Corso teorico - pratico per addetti all'utilizzo di escavatori idraulici, caricatori frontali e terne - 16 ore

Formazione attrezzature
Durata del corso
16 ore
Costo
350,00 euro iva esclusa
Modalità
in aula

Seleziona la data d'inizio

La programmazione del corso di Abilitazione all’utilizzo di escavatori idraulici, caricatori frontali e terne ore è prevista nelle seguenti sedi formative a:

  • Provincia di Brescia: - COCCAGLIO - BRESCIA - BRESCIA TRIUMPLINA - BRESCIA OBERDAN - CHIARI - PALAZZOLO SULL'OGLIO - ROVATO - ROCCAFRANCA - Regione Lombardia.
  • Provincia di Milano: - MILANO GAMBARA M1 - MILANO CENISIO M5 - MONZA STADIO - MELZO - Regione Lombardia.
  • Provincia di Bergamo: - CASTELLI CALEPIO - BERGAMO - GRUMELLO DEL MONTE - VILLONGO - LALLIO - DALMINE - ANTEGNATE - Regione Lombardia.
  • Provincia di Verona: - BUSSOLENGO - Regione Veneto.
  • Provincia di Torino: - TORINO SANSOVINO - TORINO BIXIO - Regione Piemonte.

la durata del corso è di 16 ore con assenza massima prevista del 10%, il corso di conclude con una prova finale come previsto dalla normativa. Viene rilasciato un attestato finale di abilitazione, da esibire in caso di controllo degli organi di sorveglianza preposti alla sicurezza quali ASL Azienda sanitaria locale, SPISAL servizio prevenzione igiene e sicurezza sul lavoro, Ispettorato Del Lavoro e delle politiche sociali, Autorità marittime

Quali sono le date di effettuazione dei corsi al momento in calendario e dove si svolge il corso?


BERGAMO - Date e orari

 al Lunedì Mattina e Lunedì Pomeriggio e Martedì Mattina e Martedì Pomeriggio
13 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 12/09/2022

dalle ore 08:00

alle ore 12:00

In Aula

Il 12/09/2022

dalle ore 13:00

alle ore 17:00

In Aula

Il 13/09/2022

dalle ore 08:00

alle ore 12:00

In Aula

Il 13/09/2022

dalle ore 13:00

alle ore 17:00

In Aula


Quanto costa il corso?

Il costo del Corso teorico - pratico per addetti all'utilizzo di escavatori idraulici, caricatori frontali e terne - 16 ore è di € 350.00 iva esclusa comprensivo di diritti di segreteria ASL se dovuti.

Elementi in ingresso del percorso formativo per l'accesso al corso di escavatori idraulici e a fune(Patentino Escavatore) a Brescia Bergamo Milano

Lavoratori addetti alla funzione di escavatoristi o addetti alla conduzione di escavatori idraulici  con massa operativa maggiore di 6000 kg, caricatori frontali con massa operativa maggiore di 4500 kg e terne conforme accordo Stato Regioni, anche per privati e disoccupati.

Contenuto del corso di formazione teorico-pratico per lavoratori addetti alla conduzione di escavatori idraulici con massa operativa maggiore di 6000 kg, caricatori frontali con massa operativa maggiore di 4500 kg e terne 16 ore.

1. Modulo giuridico - normativo (1 ora) 1.1. Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

2. Modulo tecnico (3 ore) 2.1. Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli. 2.2. Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso). 2.3.Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso. 2.4.Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di lavoro. 2.5. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.). Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro. 2.6.Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

3. Moduli pratici specifici

3.1. Modulo pratico per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne (12 ore)

3.1.1Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici. 3.1.2Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione, conoscenza dei pattern di comando. 3.1.3Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della macchina, dei dispositivi di comando e di sicurezza. 3.1.4Pianificazione delle operazioni di campo: accesso, sbancamento, livellamento, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a carico nominale. Operazioni di movimentazione carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi. 3.1.5Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo. 3.1.5.1. Guida degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne su strada. Le esercitazioni devono prevedere: a) predisposizione del mezzo e posizionamento organi di lavoro; b) guida con attrezzature. 3.1.5.2. Uso di escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne. Le esercitazioni devono prevedere: a) esecuzione di manovre di scavo e riempimento; b) accoppiamento attrezzature in piano e non; c) manovre di livellamento; d) operazioni di movimentazione carichi di precisione; e) uso con forche o pinze

f) aggancio di attrezzature speciali (martello demolitore, pinza idraulica, trivella, etc.) e loro impiego;

g) manovre di caricamento. 3.1.6.Messa a riposo e trasporto degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento.

VALUTAZIONI

Prova di verifica intermedia al termine dei due moduli teorici: questionario a risposta multipla per consentire il passaggio al modulo pratico.

Prova di verifica finale (prova pratica)

E' possibile organizzare in un luogo di svolgimento diverso da quelli indicati nel paragrafo precedente?

Si, la parte teorica in Azienda. La parte pratica dove esista la possibilità di addestramento in sicurezza.

Chi è il soggetto erogatore della formazione, l’Ente Accreditato?

Il Corso è erogato da una struttura Certificata ISO 9001:2008 e Accreditata dalla Regione Lombardia ai servizi di Formazione sinonimo di qualità e competenza e C.F.A. Centro di formazione Aifos, Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro, soggetto di formazione nazionale "ope legis" .

Cosa si rischia e quali sanzioni sono applicabili per mancata formazione?

Il datore di lavoro è punito con l’arresto da 3 a 6 mesi o con l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro.

 

Richiedi informazioni per:

Corso teorico - pratico per addetti all'utilizzo di escavatori idraulici, caricatori frontali e terne - 16 ore - Formazione attrezzature