Corso per attività  lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o spazi confinati - 8 ore

Formazione Corso spazi confinati
Durata del corso
8 ore
Costo
180,00 euro iva esclusa
Modalità
in aula

 Eventi in aula in programmazione

La programmazione del corso  attività lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o  spazi confinati 8 ore è  prevista nelle seguenti sedi formative a: 

  • Provincia di Brescia: - COCCAGLIO - BRESCIA - BRESCIA OBERDAN - CHIARI - PALAZZOLO SULL'OGLIO - ROVATO - Regione Lombardia.
  • Provincia di Bergamo: - CASTELLI CALEPIO - BERGAMO - Regione Lombardia.

la durata del corso è di 8 ore con assenza massima prevista del 10%, il corso di conclude con una prova finale come previsto dalla normativa. Viene rilasciato un attestato finale di abilitazione, da esibire in caso di controllo degli organi di sorveglianza preposti alla sicurezza quali ASL Azienda sanitaria locale, SPISAL servizio prevenzione igiene e sicurezza sul lavoro, Ispettorato Del Lavoro e delle politiche sociali, Autorità marittime

Quali sono le date di effettuazione dei corsi al momento in calendario e dove si svolge il corso?


≡ PROSSIME DATE IN PROGRAMMAZIONE

Quanto costa il corso?

Il costo del Corso per attività  lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o spazi confinati - 8 ore è di € 180.00 iva esclusa comprensivo di diritti di segreteria ASL se dovuti.

Elementi in ingresso del percorso formativo

Lavoratori impiegati in installazioni e mansioni lavorative che prevedono l'ingresso in spazi confinatisecondo l’Art. 66 del D.lgs. 81/2008.

Si intende uno spazio circoscritto, caratterizzato da limitate aperture di accesso e da una ventilazione naturale sfavorevole, in cui può verificarsi un evento incidentale importante, che può portare ad un infortunio grave o mortale, in presenza di agenti chimici pericolosi (ad. es. gas, vapori, polveri) o in carenza di ossigeno

Contenuto del corso

·         Normativa di riferimento;

·         Definizione ed esempi di “Spazi Confinati”;

·         Principali rischi e pericoli: gas, fumi, vapori, liquidi, incendio o esplosione, polvere, microclima, claustrofobia,   rumore, caduta dall’alto;

·         Principali ruoli e mansioni;

·         Guida alla scelta e all’uso del DPI;

·         Gestione delle emergenze (possibili procedure);

·         Illustrazione di eventi incidentali occorsi in ambienti sospetti di inquinamento o confinati.

VALUTAZIONI

Prova di verifica finaleconsistente in questionario a risposta multipla.

OBIETTIVI DIDATTICI

Fornire ai Lavoratori le nozioni sugli aspetti tecnici e normativi necessarie per: la valutazione dei rischi, l’elaborazione delle misure di prevenzione e protezione, la scelta dei dpi e lo svolgimento dell’attività per il personale operativo.

• conoscere i pericoli e i rischi;

• dove e come: analisi e valutazione dei rischi – ipotesi ecc.;

• cosa fare: normativa – gestione dei rischi

• informazione e formazione;

• rilevazione strumentale degli inquinanti

• scelta dei dpi;

• misure e prevenzione – procedure;

• gestione dell’emergenza;

• sistemi di recupero e primo intervento – casi;

 

E' possibile organizzare in un luogo di svolgimento diverso da quelli indicati nel paragrafo precedente?

Si, in Azienda dove esista lo spazio confinato ed in Aziende dove non esiste. Viene allestita una “Unità mobile” con tripode o gruetta Xtirpa (corso spazi confinati), prezzo per noleggio, trasporto e montaggio trabattello ed eventuale tubo (corso spazi confinati e DPI 3^cat)

Chi è il soggetto erogatore della formazione, l’Ente Accreditato?

il Corso è erogato da una struttura Certificata ISO 9001:2008 e Accreditata dalla Regione Lombardia  ai servizi di Formazione sinonimo di qualità e competenza  e C.F.A. Centro di formazione Aifos, Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro, soggetto di formazione nazionale "ope legis" .

Cosa si rischia e quali sanzioni sono applicabili per mancata formazione?

Ai sensi degli artt. 36 e 37 TUSIC (sanzioni stabilite dall’art. 55, comma 5, lett. c): arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 1.200 a € 5.200).

In linea generale, poi, le violazioni alle disposizioni di sicurezza relative alla valutazione dei rischi e al mancato rispetto delle procedure di sicurezza per i lavori in luoghi a sospetto di inquinamento sono contenute negli artt. 66 e 121 TUSIC (le sanzioni sono previste all’art. 68).

Quanto alle violazioni di questo tipo per i lavori in luoghi confinati, poiché lo stesso Dpr. n. 177/2011 fa espresso riferimento all’Allegato IV, punto n. 3, TUSIC, e poiché l’Allegato IV specifica le disposizioni di cui all’art. 63 TUSIC, le sanzioni sono quelle previste per le violazioni di cui allo stesso art. 63 TUSIC (rinvenibile all’art. 68: arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da € 1.000 a € 4.800).

 

Richiedi informazioni per:

Corso per attività  lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o spazi confinati - 8 ore - Formazione Corso spazi confinati