Corso antincendio aggiornamento rischio basso 2 ore

Formazione Prevenzione Incendi
Durata del corso
2 ore
Costo
50,00 euro iva esclusa
Modalità
in aula

Seleziona la data d'inizio

La programmazione del corso di Aggiornamento Prevenzione Incendi rischio basso (D.lgs. 81/2008) è  prevista nelle seguenti sedi formative a: 

  • Provincia di Brescia: - COCCAGLIO - BRESCIA - BRESCIA TRIUMPLINA - BRESCIA OBERDAN - CHIARI - PALAZZOLO SULL'OGLIO - ROVATO - ROCCAFRANCA - Regione Lombardia.
  • Provincia di Milano: - MILANO GAMBARA M1 - MILANO CENISIO M5 - MONZA STADIO - MELZO - Regione Lombardia.
  • Provincia di Bergamo: - CASTELLI CALEPIO - BERGAMO - GRUMELLO DEL MONTE - VILLONGO - LALLIO - DALMINE - ANTEGNATE - Regione Lombardia.
  • Provincia di Verona: - BUSSOLENGO - Regione Veneto.
  • Provincia di Torino: - TORINO SANSOVINO - TORINO BIXIO - Regione Piemonte.

la durata del corso è di 2 ore con assenza massima prevista del 10%, il corso di conclude con una prova finale come previsto dalla normativa. Viene rilasciato un attestato finale di aggiornamento alla funzione di Addetto alla Prevenzione incendi, da esibire in caso di controllo degli organi di sorveglianza preposti alla sicurezza quali ASL Azienda sanitaria locale, SPISAL servizio prevenzione igiene e sicurezza sul lavoro, Ispettorato Del Lavoro e delle politiche sociali, Autorità marittime

Quali sono le date di effettuazione dei corsi al momento in calendario e dove si svolge il corso?


MILANO GAMBARA M1 - Date e orari

 al Martedì Mattina
1 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 28/09/2021

dalle ore 11:00

alle ore 13:00

In Aula

MILANO GAMBARA M1 - Date e orari

 al Martedì Mattina
6 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 12/10/2021

dalle ore 11:00

alle ore 13:00

In Aula

COCCAGLIO - BRESCIA - Date e orari

 al Lunedì Mattina
8 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 18/10/2021

dalle ore 08:30

alle ore 10:30

In Aula

MILANO GAMBARA M1 - Date e orari

 al Martedì Mattina
1 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 26/10/2021

dalle ore 11:00

alle ore 13:00

In Aula

BRESCIA OBERDAN - Date e orari

 al Martedì Mattina
10 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 02/11/2021

dalle ore 10:30

alle ore 12:30

In Aula

COCCAGLIO - BRESCIA - Date e orari

 al Sabato Mattina
11 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 20/11/2021

dalle ore 08:00

alle ore 10:00

In Aula

CASTELLI CALEPIO - BERGAMO - Date e orari

 al Sabato Mattina
10 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 20/11/2021

dalle ore 08:00

alle ore 10:00

In Aula

COCCAGLIO - BRESCIA - Date e orari

 al Lunedì Mattina
9 POSTI DISP.

Il corso si divide nelle seguenti date:

Il 20/12/2021

dalle ore 08:30

alle ore 10:30

In Aula


Quanto costa il corso di  Aggiornamento Prevenzione Incendi rischio basso  in materia di sicurezza sul lavoro?

Il costo del Corso antincendio aggiornamento rischio basso 2 ore è di € 50.00 iva esclusa comprensivo di diritti di segreteria ASL se dovuti.

E' possibile organizzare in un luogo di svolgimento diverso da quelli indicati nel paragrafo precedente il corso di Aggiornamento Prevenzione Incendi rischio basso dei lavoratori in materia di sicurezza sul lavoro?

Oltre che l'organizzazione della formazione  Brescia, Bergamo, Milano, Verona e Provincia, organizziamo il corso di Aggiornamento Prevenzione Incendi rischio basso anche direttamente presso le Aziende o da Enti Formativi Partner, nelle provincie di:

  • Cremona
  • Lecco
  • Piacenza
  • Padova
  • Vicenza

E' possibile organizzare il corso di Prevenzione Incendi rischio basso  anche in altre provincie e in altre regioni oltre a quelle descritte

Chi è il soggetto erogatore della formazione, l’Ente Accreditato?

il Corso è erogato da una struttura Certificata ISO 9001:2008 e Accreditata dalla Regione Lombardia  ai servizi di Formazione sinonimo di qualità e competenza  e C.F.A. Centro di formazione Aifos, Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro, soggetto di formazione nazionale "ope legis" .

Cosa si rischia e quali sanzioni sono applicabili per mancata formazione figure della sicurezza?

  • datore di lavoro: i datori di lavoro delle aziende designate dall’allegato II del D.lgs. 81/08 possono svolgere il ruolo di RSPP. Per farlo hanno bisogno di una formazione adeguata stabilita dalla normativa. In caso di inadempienza sono previsti l’arresto da 3 a 6 mesi o una sanzione da 2.500€ a 6.400€. 
  • dirigenti e preposti: la formazione per dirigenti e preposti è a carico del datore di lavoro. Le sanzioni in caso di mancata formazione sono l’arresto da 2 a 4 mesi oppure una sanzione da 1200€ a 5200€. 
  • RSPP – ASPP: la mancanza di formazione per RSPP o ASPP è a carico del datore di lavoro, per il quale sono previsti l’arresto fra 3 e 6 mesi oppure una sanzione tra 2.500€ e 6.400€. 
  • RLS: il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza viene scelto dai lavoratori stessi e per svolgere questo ruolo deve seguire un apposito corso di formazione a carico del datore di lavoro. In caso di inadempienza il datore di lavoro sarebbe punibile con l’arresto da 2 a 4 mesi o con una sanzione tra 1.200€ e 5.200€. 
  • Addetto antincendio e primo soccorso: queste figure devono essere presenti in ogni azienda in numero variabile a seconda delle dimensioni e del numero di lavoratori. Anch’esse devono ricevere una formazione per poter ricoprire tali ruoli. In caso di mancata formazione il datore di lavoro potrebbe essere arrestato per 2/4 mesi, oppure pagare una sanzione da 1.200€ a 5.200€. 
  • Addetti ai carrelli elevatori: l’art. 71 del D.lgs. 81/08 prevede che i lavoratori addetti alla movimentazione dei carichi ricevano un’adeguata formazione a carico del datore di lavoro. Se così non fosse quest’ultimo potrebbe trovarsi a dover pagare una sanzione fra in 2.500€ e i 6.400€, oppure essere condannato da 3 a 6 mesi di carcere. 
  • Lavoratori: tutti i lavoratori devono seguire un corso di formazione e informazione sui rischi dell’attività lavorativa. Il datore di lavoro è tenuto a fornirla a sue spese e durante l’orario di lavoro. Anche in questo caso per mancata formazione è previsto l’arresto da 2 a 4 mesi, oppure una sanzione  dai 1.200€ ai 5.200€. 

Perché rischiare una sanzione? Come prevenire una sanzione ma, come progettare la sicurezza della propria azienda? Iniziando dalla formazione della sicurezza.

Formazione antincendio a Brescia Bergamo Milano Monza Verona Il D.lgs. 81/2008 ribadisce che spettano al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, tuttavia in via non esclusiva, i compiti di formazione ed addestramento nello specifico ambito della sicurezza antincendio, di tutti i soggetti presenti nel contesto lavorativo (lavoratori, datori di lavoro, preposti, RSPP, ASPP, addetti alla lotta antincendio e gestione dell'emergenza, etc.).

I nostri corsi per addetti antincendio a Brescia Bergamo Milano Monza Verona La ragione d'essere di tali corsi deriva dall'obbligo, che sussiste in capo al datore di lavoro (e solidalmente ai dirigenti ed ai preposti) di qualunque attività, di assicurare la presenza negli stessi ambienti ove tali attività si svolgono, di lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, nonché di evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave ed immediato (D.lgs. 626/1994, art. 4, comma 5, lett. a). È evidente che per tali lavoratori (la cui quantificazione della consistenza numerica è rimessa al procedimento di valutazione dei rischi che il datore di lavoro espone nel "documento della sicurezza e salute dei lavoratori") sussiste l'ulteriore obbligo, sempre in capo ai soggetti menzionati in precedenza, di assicurare una adeguata formazione ed addestramento. Le modalità ed i contenuti minimi che regolano la formazione degli addetti antincendio sono indicati nell'allegato IX del Decreto Ministeriale 10 marzo 1998 (in vigore fino all'emanazione dei decreti attuativi previsti dal D.lgs. 81/2008); in base ai criteri esposti in tale allegato, tutte le attività lavorative in funzione del rischio di incendio ivi presente, possono essere assegnate a tre differenti categorie:

  • attività a rischio di incendio Basso;
  • attività a rischio di incendio Medio;
  • attività a rischio di incendio Alto;

In corrispondenza di tali livelli di rischio sono individuabili i corsi di formazione per gli addetti antincendio ivi presenti, rispettivamente denominati:

  • Corso per addetti antincendio in attività a rischio di incendio Basso (durata minima 4 ore);
  • Corso per addetti antincendio in attività a rischio di incendio Medio (durata minima 8 ore);
  • Corso per addetti antincendio in attività a rischio di incendio Alto (durata minima 16 ore).

Come diventare un addetto antincendio Il Testo Unico sulla Sicurezza (D.lgs. 81/2008) impone a tutte le aziende di avere almeno un addetto antincendio, o comunque in numero adeguato all’attività, che abbia ottenuto il regolare attestato ed abbia quindi svolto un corso antincendio riconosciuto. I nostri attestati sono riconosciuti a livello nazionale italiano.

CPI, estintori, vigili del fuoco, prevenzione incendio e luoghi di lavoro La segnaletica per la sicurezza antincendio

 

Richiedi informazioni per:

Corso antincendio aggiornamento rischio basso 2 ore - Formazione Prevenzione Incendi